Messaggero di Sant'Antonio


progetti realizzati dalla Veneranda Arca di S. Antonio
 

Madonna del Pilastro durante il restauro del 2012
Madonna del Pilastro durante il restauro del 2012

Molti sono gli interventi, i progetti di conservazione per il mantenimento della Basilica di S. Antonio che racchiude tesori spirituali, storici e artistici di valore inestimabile. Non sarebbe possibile mantenere i tesori storico-artistici di altissimo valore spirituale senza la collaborazione di benefattori privati e istituzionali che ringraziamo pubblicamente per la squisita sensibilità che permette di preservare un patrimonio inestimabile. Significativi i progetti culturali promossi dalla Veneranda Arca in stretta collaborazione con tutte le realtà del mondo antoniano presenti in Basilica.  
Sostieni la Veneranda Arca di Sant'Antonio

INTERVENTI  DELLA VENERANDA ARCA DI S. ANTONIO

PRINCIPALI INTERVENTI E PROGETTI DEL MANDATO 2011-2016:
Per approfondimenti sui lavori e i progetti realizzati nel mandato 2011-2016 vedasi libro "IL SANTO un'esperienza di comunione"

- Completato il progetto di riordino ed inventariazione dell'Archivio storico della Veneranda Arca di S. Antonio (durato dal 2010 al 2015) si procede ora alla pubblicazione del libro inventario di oltre 2800 pagine in versione cartacea e digitale
- Restauro dei frammenti tessili provenienti dalle tombe dei Gattamelata (avviato a giugno 2016 - restauro in fase di completamento)
- restauro del monumento funerario a Marino Zabarella (settembre 2016)
- restauro della Madonna in trono tra i Santi Felice II e Caterina (giugno 2016)
- Manifestazioni Giugno Antoniano 2016
-
Convegno su Archivio storico della Veneranda Arca di S. Antonio (giugno 2016)
- Porta della Misericordia al Santo (dicembre 2015)
- restauro della Cappella Polacca (anno 2015)
- Presentazione Cartoni Otto-Novecento Archivio storico Arca del Santo (novembre 2015)
- Riallocazione del Crocifisso bronzeo del Donatello al Santo dopo prestito per mostra "Donatello svalto. Capolavori a confronto" (27 marzo 2015 - 26 luglio 2015)
- restauro Madonna col Bambino tra i Santi Gioacchino e Anna (marzo 2015)
- restauro affreschi della Cappella Madonna Mora (dicembre 2014-marzo 2015)
- intervento alla Cupola dell'Angelo (ottobre 2014)
- Convegno di studi "Carte, uomini e Isittuzioni nell'Archivio della Veneranda Arca di S. Antonio" (giugno 2014)
- restauro Madonna del Guariento (giugno 2014)
- restauro Madonna del Pulpito (aprile 2014)
- donazione Arca che ha ospitato il Corpo del Santo alla Chiesa russa di San pietroburgo (settembre 2013)
- 750° anniversario del ritrovamento della Lingua incorrotta del Santo (aprile 2013)
- restauro Madonna del Pilastro (giugno 2012)
- interventi di somma urgenza a giugno 2012 per la messa in sicurezza di alcune zone della Basilica dopo alcuni distacchi dalla volta del deambulatorio connessi alle scosse telluriche del 29.5.2012 (successivi interventi nel deambulatorio effettuati dalla Delegazione Pontificia e completati a fine 2013)
- restauro di alcuni monumenti del chiostro (febbraio 2012)
- sistemazione tetti Biblioteca, Penitenzieria e sede Veneranda Arca (fine 2011)
- manutenzione Organo della Basilica (settembre 2011) 
- Presentazione della Presidenza Arca mandato 2011-2016

PRINCIPALI INTERVENTI E PROGETTI DEL MANDATO 2006-2011:
Per un approfondimento sui lavori svolti dal 2006 al 2011: volume "LA BASILICA NELLA CITTA'

- Maggio 2011
ultimato Intervento alla facciata della Basilica: In seguito alla caduta di alcuni frammenti lapidei, per distacco dalla cornice di cimasa della loggetta posta sulla facciata principale – Ovest – della Basilica di sant’Antonio - Padova, la Veneranda Arca ha provveduto immediatamente ad attivare le opportune verifiche di stabilità di tutti gli elementi lapidei ornamentali della facciata stessa e di conseguenza ad allestire  con il procedimento di "somma urgenza" un ponteggio protettivo tipo "mantovana a sbalzo"a tutela e garanzia dell’incolumità dei fedeli che accedono al Santuario. La copertura economica per l'intervento di consolidamento e restauro delle cornici e degli aggetti pericolanti (valore stimato circa 240.000 euro) è stata assicurata dalla Fondazione Cariparo; i lavori sono iniziati a fine ottobre 2010 e sono terminati a maggio 2011.
- Marzo 2011 Vetrate absidali: conclusi i lavori riguardanti le molte Vetrate che chiudono le articolate finestrature che illuminano la zona absidale della Basilica. FOTO VETRATA
- 27 Novembre 2010 restauro altare della Madonna Mora FOTO RESTAURO: il pregevole tabernacolo gotico realizzato nel 1396 da Rinaldino di Puydarrieux che custodisce la statua della “Madonna Mora”, nella Basilica del Santo necessitava da tempo di un intervento di pulitura e restauro per restituire leggibilità alla ricchezza plastica degli ornati e luce alla vivace policromia. L'intervento - che è stato realizzato anche grazie alla partecipazione degli iscritti al corso di "Collaboratore Restauratore dei Beni Culturali" promosso da C.P.I.P.E. sotto la guida della Docente Restauratrice Lisa Tordini, Direttore Tecnico di Eurocostruzioni SpA. - ha offerto l’occasione per ulteriori e quanto mai opportune indagini utili per approfondire la storia ed il percorso evolutivo estetico dell’opera, oggetto lungo i secoli di svariati interventi,  non sempre rispettosi dell’originale creazione artistica. I dettagli del restauro sono stati forniti in occasione di un incontro-conferenza stampa il 27/11/2010. L'inaugurazione ufficiale è avvenuta l'8 dicembre 2010.
- Ostensione Corpo di S. Antonio (febbraio 2010)
- 2008-2009 Restauro della Cappella dell'Arca del Santo: il 4 dicembre 2009 è stata inaugurata la Cappella dell'Arca dopo l'intervento di salvaguardia e di protezione dalle infiltrazioni di umidità della Cappella dell’Arca (dove si trova la Tomba del Santo) e il restauro degli straordinari altorilievi rinascimentali di J. Sansovino, Tullio e Pietro Lombardo ecc. e delle altre opere d’arte presenti  - Progetto (valore CA. € 700.000) finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e da Venetian Heritage Inc.  -  FOTO CAPPELLA ARCA
- 2009 Restauro delle lapidi di tre studenti Ragusei - Chiostro del Capitolo, finanziato da Società Dalmata di Storia Patria.
- 2009 Refettorio dei frati e opere Pane dei Poveri: il Ministero per i beni e le Attività Culturali ha reso disponibile a favore della Basilica di S. Antonio un finanziamento per un totale di circa 700.000 euro per il rifacimento del soffitto del refettorio dei frati (€ 500.000) e per la ristrutturazione della sede del Pane dei Poveri in Via Orto Botanico; tale finanziamento è connesso ai fondi derivanti dal Gioco del lotto. i progetti sono stati completati nel 2009 e così i frati hanno riavuto la disponibilità di questo importante e fondamentale luogo per la vita di comunità.  FOTO REFETTORIO FRATI PRIMA DELL'INTERVENTO
- 2008 Pulitura Altare Maggiore: nel mese di luglio 2008 è stato effettuato un intervento di pulitura completa dei marmi dell'altare maggiore sostenuto da un benefattore anonimo FOTO ALTARE MAGGIORE
- 2007-2008 Sala Capitolo: sono stati ultimati i lavori per l’impianto di climatizzazione della Sala del Capitolo sostenuti dalla Provincia di Padova e dalla Soc. Autostrade Bs-Pd (valore circa 80.000€). La Sala del Capitolo è diventata dopo il restauro il luogo di preghiera e di incontro comunitario dei frati del Santo. 
- 2006-2007 Rosone Sud Basilica: e’ stato inaugurato il 16 febbraio 2007 il magnifico rosone meridionale della Basilica dopo il restauro realizzato a cura di Progetto Arte Poli srl di Verona e sostenuto dal Banco Popolare di Verona e Novara ( 113.000 euro): FOTO ROSONE;
- 2006 Tetto: nel mese di novembre 2006 la Veneranda Arca di S. Antonio ha ultimato un intervento di somma urgenza sul tetto della Basilica in corrispondenza delle cappelle radiali per contenere le infiltrazioni meteoriche in attesa di un intervento più radicale che si ipotizza di effettuare nel 2007-2008 se si riuscirà a trovare gli sponsor. 
FOTO LAVORI SUL TETTO;
- 2005-2006 Restauro Scoletta del Santo: la Veneranda Arca di S. Antonio ha inaugurato  il 18 ottobre 2006 la prestigiosa Scoletta del Santo dopo il restauro conservativo finanziato interamente dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo (circa 1 milione di euro). Approfondimento su opere Tiziano
FOTO 1 TIZIANO


 Vai inizio pagina           Segnala pagina

 
© 2017 Veneranda Arca di S. Antonio
    Piazza del Santo 11 - 35123 Padova (Italy)
    Tel. +39 049 8751242 – Fax +39 049 660636
    e-mail: veneranda@arcadelsanto.org
 

La direttiva europea 2009/136/CE regolamenta l'utilizzo dei cookie. Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie.